Le Gemme dell’Infinito

Non sono solo i personaggi e i richiami agli eventi delle altre pellicole a tenere coeso l’Universo Marvel Studios: un ruolo importantissimo è ricoperto infatti dalle cosiddette Gemme dell’Infinito.
Le sei potentissime Gemme hanno fatto la loro apparizione in ben nove film su quattordici; da ‘Capitan America: il primo vendicatore‘ a ‘I Guardiani della Galassia‘ hanno sempre strizzato l’occhio al grande pubblico.
Queste pietre – resti di singolarità la cui esistenza è precedente al Big Bang- possono trovarsi potenzialmente ovunque e fare ipotesi sulla loro ubicazione sembra essere diventato il passatempo preferito dei Fans del MCU.
Con l’uscita nelle sale di ‘Doctor Strange‘, anche la quinta pietra è stata identificata, lasciandone solo una da trovare.
Thanos, il super-cattivo cosmico che trama nell’ombra dal primo capitolo di ‘Avengers‘, nel 2012 sta dando la caccia alle 6 Gemme per acquisire poteri inimmaginabili.
Considerando che il prossimo capitolo sugli Avengers si intitolerà ‘Infinity War‘, si può facilmente supporre che vedremo la gemma mancante in uno dei prossimi film in uscita.
Ma facciamo un riepilogo e ricordiamo quali e dove si trovano le cinque gemme rivelatesi finora.

GEMMA DELLO SPAZIO
COLORE: Blu
VISTA IN:Thor” (2011), “Captain America: il primo Vendicatore” (2011), “Marvel’s The Avengers” (2012)
La prima Gemma dell’Infinito rivelata al pubblico era racchiusa nel cubo del Tesseract, intravisto nelle scene dopo i titoli di coda di “Thor”.
Il cubo si rivede in seguito nel flashback di “Captain America” dove viene usato da Teschio Rosso per potenziare gli armamenti nazisti e dell’Hydra con un esplosione di energia blu che in apparenza disintegra i loro bersagli.
In realtà, le vittime sono risucchiate in un’altra dimensione, rivelando così che il Tesseract è di fatto la Gemma dello Spazio.
Questa Gemma viene usata in ‘Avengers’ per aprire un condotto spazio-temporale sopra la città di New York. Dopo la sconfitta di Loki, gli Avengers consegnano il Tesseract a Thor affinchè lo tenga al sicuro ad Asgard.
La Gemma dello spazio attualmente si trova quindi ad Asgard.

GEMMA DELLA MENTE
COLORE: Giallo
VISTA IN:Marvel’s The Avengers” (2012), “Captain America: The Winter Soldier” (2014), “Avengers: Age of Ultron” (2015), “Captain America: Civil War” (2016)
Si tratta della gemma che appare in più film dell’Universo Marvel, ed ha un percorso piuttosto interessante.
La gemma della Mente, precedentemente in possesso di Thanos, viene consegnata in seguito, incastonata in uno scettro, dal Titano a Loki per la conquista della Terra. Loki usa lo scettro e la Pietra della Mente per per fare il lavaggio del cervello alle persone e assoggettarle alla sua volontà (ricordiamo Occhio di Falco e il Dottor Selvig). Quando gli Avengers sconfiggono Loki, lo scettro finisce allo S.H.I.E.L.D – finendo in seguito nelle mani dell’Hydra, la malvagia organizzazione che si infiltra nello S.H.I.E.L.D corrompendolo. Le scene post-credits di “Winter Soldier” mostrano che il barone Wolfgang von Strucker stava usando lo scettro e la Pietra per condurre esperimenti su alcuni esseri umani; due di queste “cavie”, i gemelli Pietro e Wanda Maximoff, acquisiscono i loro superpoteri in seguito a questi esperimenti.
Lo scettro torna in mano agli Avengers durante il raid alla base di Von Strucker e torna alla Stark Tower. La Pietra della Mente viene in seguito collocata sulla fronte di Visione donandogli perciò una sua propria coscienza.
La Gemma della Mente si trova sempre sulla fronte di Visione, che risiede nel complesso degli Avengers.

GEMMA DELLA REALTA’
COLORE: Rosso
VISTA IN:Thor: The Dark World” (2013)
Se ne fa riferimento come ad un arma chiamata Aether, la Gemma della Realtà era originariamente un’arma usata migliaia di anni fa nel Regno di Svartalfheim, ma l’Asgardiano Bor (nonno di Thor) pose fine al suo utilizzo e lo nascose in un reame lontano. L’Elfo Oscuro Malekith, ritrova l’Aether ai giorni nostri e lo usa per distruggere tutti i nove Regni (inclusi Asgard e la Terra). durante un evento cosmico chiamato “Convergenza”. Thor impedisce a Malekith di realizzare i suoi piani, si riappropria dell’ Aether e con la volontà di tenerlo a distanza dal Tesseract, manda la potentissima arma nello Spazio che entra a far parte della collezione del Collezionista. In seguito, l’avamposto del Collezionista viene distrutto da uno scoppio di energia proveniente dalla Gemma del Potere. Suo malgrado, la Gemma risulta essere ancora tra i possedimenti del Collezionista nel suo avamposto fluttuante in un luogo imprecisato nello Spazio Profondo.

GEMMA DEL POTERE
COLORE: Viola
VISTA IN:I Guardiani della Galassia” (2014)
La Gemma del Potere è stata al centro delle ricerche di furfanti e despoti ne ‘I Guardiani della Galassia’ . Inizialmente la Gemma era nascosta nel Tempio del pianeta abbandonato di Morag che è dove Peter Quill – a.k.a Star-Lord- la trova.
Entra così in conflitto con i guerrieri Kree di Ronan, che cercavano inoltre l’Orb, globo contenente la Gemma, che sarebbe dovuta finire nelle mani di Thanos. Star-Lor fugge con l’Orb e con un manipolo di Criminali si recano dal Collezionista. Lì hanno modo di sperimentare tutta la potenza della Gemma che, esplondendo, ditrugge quasi del tutto la base del Collezionista. Dopo aver visto qual’è il reale potere della Gemma, Quill e la sua squadra di Ricercati decidono di combattere per tenerla lontano dalle mani di Ronan. Questo culmina nella battaglia finale, in cui i Guardiani della Galassia uniti per contenere il potere della Pietra riescono a sconfiggere Ronan. In seguito consegnano l’Orb che contiene la Gemma ai Nova Corps, un’Agenzia Intergalattica dedita al mantenimento della Pace.
La Gemma è attualmente situata in una zona ad Alta Sicurezza nella sede dei Nova Corps a Xandar.

GEMMA DEL TEMPO
COLORE: Verde
VISTA IN:Doctor Strange” (2016)
Ed eccoci così alla new entry,presentataci in ‘Doctor Strange’.
Nel suo studio delle arti mistiche il Dottor Stephen Strange entra in contatto con un antico artefatto conosciuto come ‘Occhio di Agamotto‘. Strange scopre che l’artefatto, una volta aperto, gli permette di manipolare il tempo. Wong, il bibliotecario del Kamar-Taj dell’Antico, menziona casualmente che l’Occhio di Agamotto contiene una Gemma dell’Infinito con cui è bene non scherzare.
Più tardi nel film, Strange usa l’Occhio di Agamotto e la Gemma del Tempo per un confronto testa a testa con Dormammu della Dimensione Oscura. Riesce ad intrappolare l’entità in un loop temporale, finchè questa non cede e lascia in pace la Terra. Alla fine del film, Strange riporta la Gemma al suo posto, senza aver appreso tuttavia come dominarla completamente.
La gemma del Tempo si trova al Kamar-Taj, a giusto un portale di distanza dal Sanctum Sanctorum di Strange a New York City.

GEMMA DELL’ANIMA
COLORE: Arancione
E questo ci lascia ad una sola gemma ancora da scoprire. La sua posizione rimane sconosciuta, ma il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha detto chiaramente che sarà più che probabile vederla nel programma cinematografico della Fase 3.
“Potrete vederne altre due nella Fase Tre, sicuramente” aveva affermato Kevin Feige lo scorso settembre 2015- “C’è un guanto che deve essere riempito”
Questo accenno è stato parzialmente confermato dalla presenza della quinta gemma in “Doctor Strange”. La lista di film in cui potrebbe apparire l’ultima si riduce notevolmente, dato che ci sono solamente tre film prima di “Avengers: Infinity War” (Maggio 2018).
Riteniamo che sia altamente improbabile che la Gemma sia introdotta in “Spider-Man: Homecoming”, sarebbe piuttosto strano trovare una Gemma dell’Infinito in un liceo del Queens. Quindi le probabilità si riducono a “I Guardiani della Galassia vol.2“, “Thor Ragnarok” e “Pantera Nera“: tutti e tre sono possibili candidati alla presentazione della gemma, date le ambientazioni.
Ovviamente questo non esclude la possibilità che l’ultima Gemma possa saltare fuori proprio in “Avengers:Infinity War”.
In ogni caso dovremo aspettare fino al 2018 per vedere Thanos indossare il celebre Guanto dell’Infinito.

 

Fonte: CBR.com

Condividi:
Deirdre

Deirdre

Classe 1988. Cosplayer dal 2007, annovera più di dieci cosplay a tema Marvel. Co-fondatrice e amministratrice di Marvel Cosplay Italia, la fandom-community più grande d’Italia dedicata al Mondo Marvel. I suoi costumi sono autoprodotti e realizzati in gran parte a mano tramite tecniche di cucito, modellazione di foam, forex e altri materiali, tra i più svariati. Vasta conoscenza dell’Universo Marvel, nelle sue declinazioni fumettistiche e cinematografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *